{"FILEURL":[{"DATI":[{"tabella":"Percorso","post":"b6c88af41dca942f59a7d81f101528c6a","PERCORSO":[{ "id_paese" : "925","nome_paese" : "CUREGGIO","provincia" : "NOVARA","copertina" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/topCureggio-e1642798780430.jpg","titolo_percorso" : "Età romanica","id_percorso" : "924","fraseSponsor" : "Questo percorso è promosso da","imgSponsor" : "","durata" : "15 MINUTI","copertina_percorso" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/Battistero_Cureggio3.jpg","TAPPE":[ {"link_pagina" : "https://www.cittacuriosa.it/attrazioni/cureggio-giardini/","id_attrazione" : "921","titolo" : "Giardini","descrizione_breve" : "Giardini con panchine per rilassarsi e ampio parcheggio per posizionare la propria auto.","tipologia" : "luogo_interesse","indicazione" : "Andate in centro paese e troverete una aiuola con un monumento e un grande albero.","suggerimento_qr" : "no","descrizione" : "","punti" : "20","messaggio_checkin" : "Complimenti! Hai raggiunto la meta!","imgSfondo" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/topCureggio-e1642798780430.jpg","imgCopertina" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/giardini-300x228.jpg","imgSuggerimento" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/giardini-300x228.jpg","img1" : "","img2" : "","img3" : "","img4" : "","img5" : "","googelmaps_lat" : "","googelmaps_long" : ""},{"link_pagina" : "https://www.cittacuriosa.it/attrazioni/cureggio-battistero-romanico/","id_attrazione" : "922","titolo" : "Battistero romanico","descrizione_breve" : "Il battistero di Cureggio conserva sostanzialmente, al proprio esterno, l'originaria struttura romanica del 1133.","tipologia" : "chiesa","indicazione" : "Seguite la strada verso Nord, verso antichi edifici romanici","suggerimento_qr" : "no","descrizione" : "Il battistero di Cureggio che si erge di fronte alla parrocchiale di Santa Maria Assunta, conserva sostanzialmente, al proprio esterno, l'originaria struttura romanica, aspetto che fa di esso un edificio di notevole interesse. Per datare le origini del battistero si deve far riferimento ad una bolla di papa Innocenzo II del 1133 che elenca le pievi sottoposte alla diocesi di Novara e fa esplicita menzione di quella di Cureggio; poiché l'essere pieve implicava la possibilità di celebrare il battesimo, con ogni probabilità l'edificio era già presente a quella data. Alcuni autori ipotizzano che nel luogo in cui si erge la costruzione del XII secolo, preesistesse un battistero più antico – risalente addirittura al V secolo – che avrebbe in parte condizionato la pianificazione dell'edificio successivo. Si è anche ipotizzato che il primitivo battistero (assieme all'antica pieve) siano crollati nel rovinoso terremoto del 1117 e che la nuova costruzione (quella che ancora vediamo) sia sorta in anni tra 1122 e il 1144, nel periodo in cui la cattedra episcopale di Novara era tenuta da Litifredo Il battistero presenta una pianta ottagonale con quattro absidi semicircolari piuttosto pronunciate che si aprono su lati alterni. I muri sono realizzati, nella parte bassa, con conci di pietra sufficientemente squadrati ed ordinati, mentre nella parte superiore sono stati prevalentemente impiegati ciottoli di fiume e pietrame, con alcuni inserimenti in laterizio. La tecnica costruttiva, che ricorda quella del battistero di Agrate Conturbia e di quello di Arsago Seprio, conferma la datazione alla prima metà del XII secolo. Due absidi presentano lesene in pietra che salgono sino alla cornice di archetti pensili in cotto che corre sotto la falda del tetto; meno accurata è la decorazione delle altre due absidi (anche a causa della caduta degli archetti pensili). Sulle absidi si aprono monofore fortemente strombate che davano luce all'edificio, e che furono chiuse nel XVIII secolo quando sopra la porta nella parete sud venne costruita un'ampia finestra. La parete nord funge da facciata, con una piccola porta d'ingresso sormontata da una lunetta semicircolare in pietra.","punti" : "20","messaggio_checkin" : "Complimenti! Hai raggiunto la meta!","imgSfondo" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/topCureggio-e1642798780430.jpg","imgCopertina" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/Battistero_Cureggio2.jpg","imgSuggerimento" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/260px-Battistero_Cureggio1.jpg","img1" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/Battistero_Cureggio3-300x225.jpg","img2" : "","img3" : "","img4" : "","img5" : "","googelmaps_lat" : "","googelmaps_long" : ""},{"link_pagina" : "https://www.cittacuriosa.it/attrazioni/cureggio-chiesa-parrocchiale/","id_attrazione" : "923","titolo" : "Chiesa parrocchiale","descrizione_breve" : "E' una piccola costruzione con una lunga storia e vari rimaneggiamenti e modifiche nel corso dei secoli, con un campanile tozzo a base quadrata.","tipologia" : "chiesa","indicazione" : "Troverete la prossima tappa molto vicino... Seguite il campanile.","suggerimento_qr" : "no","descrizione" : "Recentemente restaurata, la Chiesa Parrocchiale è del XII° sec (probabilmente tra il 1120 e il 1140) e venne edificata su una preesistente cappella edificata nell'epoca ottoniana (IX° - X° sec.) durante l'episcopato di Litifredo. Conserva ancora alcuni elementi romanici in parte ancora visibili nelle pareti laterali esterne, dove si possono osservare i caratteristici corsi orizzontali di ciottoli disposti in spina di pesce e nel campanile con Santa Maria Assuntaspecchiature sormontate da archetti pensili. Molte delle sue primitive caratteristiche romaniche sono andate perse negli ampliamenti del XVII° secolo quando vennero abbattute le tre absidi, sostituiti i dieci pilastri in muratura con le sei attuali colonne di serizzo per la sostituzione delle capriate in legno con le volte in mattoni. Notevoli rifacimenti vennero apportati anche alla facciata e alla cella campanaria. Al suo interno si possono ammirare alcuni affreschi del '500 raffiguranti la Madonna col Bambino tra le braccia, diversi Santi ed anche i committenti delle opere stesse. Molto belli anche gli artistici altari del '700 in marmo policromo dedicati a S. Maria Assunta, alla Madonna del Rosario e a San Filippo Neri. Recentemente è stato aggiunto l'affresco raffigurante S. Giorgio, opera dell'artista novarese Luigi Teruggi.","punti" : "20","messaggio_checkin" : "Complimenti! Hai raggiunto la meta!","imgSfondo" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/topCureggio-e1642798780430.jpg","imgCopertina" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/chiesa-parrocchiale.jpg","imgSuggerimento" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/864-1-Cureggio-Santa-Maria-Assunta-Facciata-300x233.jpg","img1" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/864-1-Cureggio-Santa-Maria-Assunta-Facciata-300x233.jpg","img2" : "","img3" : "","img4" : "","img5" : "","googelmaps_lat" : "","googelmaps_long" : ""},{"link_pagina" : "https://www.cittacuriosa.it/attrazioni/cureggio-piazza-cesare-battisti/","id_attrazione" : "959","titolo" : "Piazza Cesare Battisti","descrizione_breve" : "Piazza con ampio parcheggio e panchine per riposarsi all'ombra","tipologia" : "luogo_interesse","indicazione" : "Tornate indietro verso i giardini, la prima tappa da cui è cominciato il percorso.","suggerimento_qr" : "no","descrizione" : "Cesare Battisti fu cittadino austriaco nel 1875, a Trieste, vi morì il 12 luglio 1916. Fu un patriota, giornalista, politico socialista e irredentista italiano. Tutta la sua esistenza pubblica e privata fu attraversata dalla questione triestina come luogo conteso tra Austria e Italia. Tant'è che da deputato al Parlamento di Vienna, Battisti combatté per ottenere l'autonomia amministrativa del Trentino e la costruzione di un'università italiana. Con lo scoppio della Grande Guerra si arruolò negli Alpini e combatté dalla parte italiana. Catturato durante gli scontri da una truppa di montagna dell'esercito austriaco, fu processato e impiccato per alto tradimento in quanto membro della Camera dei deputati d'Austria passato all'esercito italiano. Motivo per cui è considerato un eroe nazionale e uno dei maggiori esponenti dell'irredentismo del nostro Paese.","punti" : "20","messaggio_checkin" : "Complimenti! Hai raggiunto la meta!","imgSfondo" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/topCureggio-e1642798780430.jpg","imgCopertina" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/giardini-300x228.jpg","imgSuggerimento" : "https://www.cittacuriosa.it/wp-content/uploads/2022/01/piazza-cesare-battisti-300x190.jpg","img1" : "","img2" : "","img3" : "","img4" : "","img5" : "","googelmaps_lat" : "","googelmaps_long" : ""}], "QUIZ":[ {"id" : "","domanda" : "","immagine" : "","risposta_a" : "","risposta_b" : "","risposta_c" : "","imgQuiz" : "","risposta_esatta" : "","punti" : "","spiegazione" : ""},{"id" : "","domanda" : "","immagine" : "","risposta_a" : "","risposta_b" : "","risposta_c" : "","imgQuiz" : "","risposta_esatta" : "","punti" : "","spiegazione" : ""},{"id" : "","domanda" : "","immagine" : "","risposta_a" : "","risposta_b" : "","risposta_c" : "","imgQuiz" : "","risposta_esatta" : "","punti" : "","spiegazione" : ""},{"id" : "","domanda" : "","immagine" : "","risposta_a" : "","risposta_b" : "","risposta_c" : "","imgQuiz" : "","risposta_esatta" : "","punti" : "","spiegazione" : ""}], "numero_tappe" : "4" }]}]}]}