A spasso per Omegna

Itinerari e percorsi per scoprire le curiosità di Omegna


Percorsi e itinerari

04/10/2022

N el mese di marzo, abbiamo approfittato per andare a trovare dei vecchi amici omegnesi.
Sì perchè anche questa città industriale e culla del design italiano (pensiamo ad Alessi, Bialetti, Girmi, Lagostina,..), è ricca di storia e curiosità da scoprire.
Così grazie a persone del posto, siamo riusciti a farci raccontare luoghi e fatti storici avvenuti ad Omegna.

post image
post image

< p style="font-weight: 400;">Le origini del borgo sono antiche, si parla di origini medioevali come un borgo fortificato con 5 porte pe entrare nella città (oggi rimane solo la Porta Antica che permetteva il passaggio in Valle Strona) quindi un libero comune e poi dominato dai Visconti e dai Borromeo.
La cittadina conserva molte testimonianze della sua storia, dai palazzi di origine medioevale e rinascimentale, decorati da ferro battuto, portici e portali.

post image
post image

Personaggi omegnesi

T ra i più importanti personaggi che sono nati in questa città, troviamo Gianni Rodari, del quale troviamo traccia in ogni angolo della città.
infatti il comune ha voluto fortemente celebrarlo creando delle installazioni artistiche e fantasiose che rappresentano i personaggi dei suoi racconti e poesie.
Inoltre ha dedicato due parchi letterari, il Parco della Fantasia e il Parco della Torta in cielo

post image
post image

N el cuore del borgo vi sono molti monumenti religiosi degni di nota come la splendida Collegiata di Sant’Ambrogio, risalente al XII secolo in stile romanico.
Ma Omegna è anche famosa per i suoi festeggiamenti estivi: San Vito, il Santo compatrono, è celebrato l’ultima settimana di agosto con mercatini, eventi, concerti e il grande banco di beneficienza con ricchi premi (Televisori, auto, crociere, viaggi…).
Inoltre il magnifico spettacolo piromusicale, attira gente da tutta la provincia e non solo!
Uno spettacolo davvero unico direttamente eseguito sul lago: grazie a zattere galleggianti con fuochi d’artificio e casse acustiche diffuse nelle piazze, questo spettacolo si erge in tutta la sua magnificenza in questa insenatura del lago d’Orta.

post image
post image

post image
post image